Contrattualistica

Nelle relazioni commerciali internazionali è necessario, sin dall’inizio, impostare correttamente gli aspetti contrattuali in un’ottica di protezione dei diritti e prevenzione di eventuali contenziosi che in questa materia possono, talvolta, rivelarsi tanto lunghi quanto dispendiosi.

Ciò è vero non solo per le grandi società, ma anche per le piccole e medie imprese che operano con soggetti situati in mercati esteri e hanno necessità di:

 

• stipulare semplici contratti di vendita

• formalizzare i rapporti con agenti e distributori

• siglare accordi di subfornitura e tutelare la proprietà intellettuale

• disciplinare operazioni più complesse tramite contratti di licenza, di cooperazione e di

   jointventure.

 

Quando si opera con l’estero, è fondamentale conoscere le tecniche di redazione dei contratti, le criticità, gli strumenti di tutela di Paesi che hanno sistemi giuridici diversi dal nostro.

 

Partendo dal presupposto che non esiste né un diritto internazionale dei contratti, né tantomeno un diritto commerciale "mondiale", la sezione di contrattualistica internazionale intende essere uno strumento operativo per indicare all'imprenditore italiano quali sono le tecniche da utilizzare nella redazione dei suoi contratti con partners stranieri.

La sezione di contrattualistica internazionale è suddivisa in tre sottosezioni:

che contengono un'introduzione e un modello di contratto-tipo. 

I modelli di contratti e la consulenza dell'esperto sono riservate esclusivamente ai Soci Aice.

Per le aziende associate è attivo il servizio di consulenza gratuito "Parliamone con l'avvocato".


Per conoscere le modalità di adesione alla nostra Associazione clicca diventa socio